LOVE OR INFATUATION?

Di relazioni strambe ne abbiam vissute tante, e non dovremmo scriverci libri ma epopee. Siam sopravvissute, sempre. Il che varrebbe a dire che l’innamoramento non è altro che una condizione psicologica, ebbene si amiche mie: tempo un paio di giorni H 24 con il vostro amato e le vocine nel cervello vi ripeteranno che è un malaffare. Trascorriamo la metà dell’esistenza alla ricerca di qualcuno che vive solo nella rete corticale del nostro cervello, converrete quindi con l’asserire che l’amore vero è solo quello non corrisposto, non consumato. C’infatuiamo, però, continuamente.

Grazie a: TrendyKiss for watch and IGORSHOES // LevisJeans// Atelier Fix Design Shirt.

 

LOVE OR INFATUATION?

White&Black.

Se è vero che Dio c’ha creati proprio a sua immagine e somiglianza allora qualche poteruccio lo abbiamo anche noi. Ereditato, nascosto e poi dimenticato. Io in sei giorni non concludo nemmeno il cambio di stagione, ma al settimo mi riposo egualmente. Oggi non voglio rasentare la blasfemia, ma ci sono vincoli culturali che vanno superati. Assodato che l’unico vero collante relazionane è il denaro (parafrasando Marx proprio), oggi voglio invitarvi a non convolare a nozze con la stessa facilità con cui vi laccate le unghie di rosso. Siete in gamba e funzionate perfettamente anche da soli. Regola numero dodici: L’abitudine uccide ogni forma di vitalità, rompete gli schemi e lottate sempre per conquistare la vostra felicità, ne avete tutto il DIRITTO.

In: Mangano Shirt// Guess Belt// Mum’skirt// Converse Shoes// Timberland Backpack// Opel Adam Car.

White&Black.

NOLOGO.

No ma esattamente quando è accaduto?? Qual’è stato l’attimo in cui abbiam deciso di non dare un nome ai nostri rapporti?? Definire una relazione. E non storcete il naso, non inarcate le sopracciglia. Concentratevi. Pensate davvero che avere un rapporto libero vi renda liberi?? Assolutamente no, vuol dire essere schiavi del non saper gestire la situazione. Insicurezza: non è dato capire se l’altro è preso, se state andando nella stessa direzione, se al contrario siete la trombamica di turno o solo la MIGLIORE d’amica. Fare domande o cercare conferme è un cliché che non appartiene a questi tempi. E così restiamo inchiodate in #limborelazioni tristissime, fatte di mancati messaggi, senza il profumo di fiori o di dolci colazioni. E’ questo che meritiamo? Un amore statico, un amore morto prima d’iniziare anche solo a pensare d’amare. NO! Regola numero undici: ribellatevi, appendete quindi, chi si espone poco e non vi lascia a bocca aperta, di suppellettili ne abbiamo troppi, l’ennesimo lasciatelo a qualche sua stessa EX.

NOLOGO.

NOLOGO.

Men’s categories.

L’Intellettuale: Sa tutto lui, ha letto più libri di quanti ne siano mai stati scritti, conosce e parla fluentemente il sanscrito. Io, io, io, io, io.. Tu, tu, tu c’hai ucciso!
Il lamentatore seriale: ‘Io odio Puffetta!’, ‘Io odio il mio lavoro’, ‘Io odio la vita’. Madonna del Carmelo, salvaci tu! A furia di sentirlo criticare tutto e tutti vi ritroverete tristi e depresse senza conoscerne il perché. Vivere nella negatività spegnerà tutti i vostri sogni. Non lasciatevi inglobare dal vortice del pessimismo, raccogliete le vostre forze e scappate.
Il fidanzato cronico: Dante li getterebbe tra gli ignavi, passano da una fidanzata all’altra, spaventatissimi dall’idea di restar soli. Non fanno differenza tra un rapporto di 5 anni o uno di 5 settimane; vi ritroverete con una semplice sostitituzione di tag: L. è passato da impegnato con G. a impegnato con H. #checulo. Rigategli la macchina!
L’indeciso: non sa che donna scegliere, -la brutta, -la mediamente brutta o -la seriamente brutta. Così le prova tutt’è tre contemporaneamente, ‘ho bisogno di una pausa’ vi dirà, voi dovrete mantenervi caste e pure; chiederà poi perdono a tutt’è tre contemporaneamente e se quella brutta e quella mediamente brutta gli mollano du ceffoni resta con la seriamente brutta per esclusione.
Il disturbato: riconoscibile dalla gelosia ossessiva convulsiva. E’ la specie più pericolosa. All’apparenza sembra un tipo apposto, si rivela poi un violento, stalker. Non permette mai a nessuno di pressarvi psicologicamente.
Il traditore: molto diffusi, ‘Ciao amore, buonanotte, vado a letto che sono stanco.’ Chiude la chiamata, esce dal bagno e balla ‘PasitoPasitoSuaveSuavecito’ con la tipa più nuda del locale.
Inetto: fate pure tutto voi, sarà bello fidanzarvi da sole, organizzare le vacanze da sole, decidere di convolare a nozze da sole. Roba forte. Lui nel mentre è al centro scommesse.
L’innamorato pazzo: ha fatto follie per voi, murales, cene sulla spiaggia a lume di candela, fiori un giorno si e l’altro pure, che quando l’avete lasciato vi ha giurato che si sarebbe ammazzato piuttosto che accettare una vita senza di voi. Bene, ha già una moglie e ddu figli.
Il fenomeno: l’ego più imponente del pianeta terra, ex calciatori, cantanti, attori, con l’accento paesanotto, s’atteggiano a tronisti sulle spiaggie di Mykonos, Ibiza e Formentera. Li riconoscete dalla postura rettissima, scansateli che se li sfiorate si rompono. Si depilano, piangono davanti ad un film d’amore, sono gay, repressi.

In: Trussardi Dress// Gattinoni Shoes// Persol Eyewear// Car: Mini Countryman.

Men’s categories.

Gli uomini…ci cambiano.

I tre quarti delle energie di una donna, coinvolta in una relazione, vanno via in: ‘Si, vabbè tanto poi lo cambio’. Dopo un litigio forte un uomo modifica i suoi comportamenti per undici giorni, ma allo scoccare del dodicesimo, come per magia, tutto ritorna esattamente come prima, se non peggio. E allora come evitare di trascorrere una vita di: ‘Questa è l’ultima possibilità!’??? Alla terza uscita è bene fare la domandina magica: ‘Com’è finita con la tua ex?’ E la sua risposta…La sua risposta dovrà esser analizzata nei minimi particolari perché al 99,9% quello e quello soltanto sarà il motivo per cui finirà anche la vostra di storia. E allora valutate attentamente e… se proprio avete scelto lui come compagno di viaggio: armativi di pazienza, amate i suoi difetti e viveteli come fossero pregi. Regola numero sette: ‘Gli uomini non cambiano’ non è un cliché, piuttosto una regola esatta, rassegnatevi.

In: HenryCottons Pants&Bag // AtosLombardini Shirt// RayBan Eyewear// 19.70 Shoes.

Gli uomini…ci cambiano.

Traditori seriali.

Non è importante quanta carrozzeria vi sia stata data in dotazione, la percezione che il mondo ha di voi è l’insieme di tutto quello che siete: atteggiamenti, movenze, stile. Quanto vi sentite belle??? Nel corso della vita il rapporto con il proprio corpo cambia continuamente e finiamo con l’amarci di più quando ci sentiamo desiderate, è proprio per questo che adoriamo esser corteggiate. Dove voglio arrivare quest’oggi??? Mai e dico MAI sottovalutare il nemico. Troppe volte vi sento dire: ‘Tanto l’amica è brutta!’, no signore mie: tutti, ma proprio tutti gli uomini sono potenziali traditori. Ogni volta che asserite convinte: ‘Io non sono mai stata tradita!’ Scoppio in una grossa risata. Apprezzo l’autostima che avete di voi stesse ma non bisogna mai abbassare la guardia. Quando noi donne proviamo Resort a 5 stelle dopo non riusciamo proprio ad accontentarci di un insulso 2 stelle, gli uomini si, hanno un fortissimo spirito d’attamento, (tra le cosce altrui), e per quanto voi siate bellissime, inteligentissime, formidabili a letto e non, guarderanno sempre con una certa curiosità i sederi altrui seppur siano grossi, grassi e cellulitici. Questione di DNA proprio. Regola numero sei: siate coscienti d’esser belle e suadenti, per voi stesse.

In: Grazie a BenOK Beauty per la crema viso giorno antiage all’acido jaluronico (e il connesso latte detergente e struccante), mi aiuta a farmi sentire bella/ Benetton Top/ Imperial Skirt/ Vans Shoes.

Traditori seriali.

Crocerossina si nasce, DONNA si diventa!

A 30 anni e un giorno sei scaduta, non sei più un ‘da consumarsi preferibilmente entro il…’, sei proprio allo stadio ultimo della decomposizione, cibo per il cassonetto. Poco importa se lavori, se sei bella o se le tette ti stanno ancora su… sei in età da MARITO. Viceversa, agli uomini d’oggi a 30 anni e più, non gli è nemmeno ancora spuntata la barba, alternano il sonno alla PES, e vivono una nuova adolescenza con annesse coccole di ‘mammà’. Ribatterete che ‘una donna, si sa, è più matura’, certo, al punto di prendervi uno rugoso, dai muscoli rammolliti e in piena crisi di mezz’età? Benefattrici proprio. E crocerossine sempre: il kit ci vien distribuito in dotazione alla nascita, e giacchè è gratis pensiamo sia l’affare della vita… scopriamo poi, come tutte le cose a scrocco in un mondo capitalista: (pensate alle matite di Ikea o ai vaccini, #multinazionali) che è un pacco. Riassumendo??? Cerchiamo di ricevere amore praticando problem-solving nella vita del patner, li scegliamo disturbati, ossessivi-convulsivi, depressi o tossici; quasi a voler dimostrare a noi stesse quanto siamo fighe ad influire positivamente nella vita delle persone. Patologia psicologica pura, la nostra s’intende, gli uomini nella maggior parte dei casi vittimeggiano. Regola numero1: prima d’amare, AMATI!

In: …à_la_fois…Shirt//LeeJeans//FornarinaShoes//ArmaniBag.

 

Crocerossina si nasce, DONNA si diventa!