Critiche&Soluzioni.

Lunedì, fine gennaio. Le prove generali  dell’anno nuovo non sono andate poi così male. Certo avevo in mente di volare lontano e invece resterò qui ancorata, senza nemmeno la mia adorata settimana bianca, insomma niente di niente di niente. Siamo nella fase meno ‘vissuta’ della storia dell’umanità, automi, così presi dal lavoro, dal telefono, dalle diete e dalle palestre che perfino il ragù ha il gusto del senso di colpa per le troppe KL ingurgitate. Quasi nemmeno mi ricordo più quand’è stata l’ultima volta che ho guardato un fiore e ho pensato a quanto fossi fortunata ad essere li, ad apprezzarlo. Ieri, al ristorante ero circondata da coppie che fissavano lo smartphone come se fosse l’unica uscita d’emergenza dalla noia, o da se stessi..chissà. Quello che so per certo è che stiamo sbagliando tutto: forniamo esempi e modelli di vita inadeguati ai nostri figli, diamo per scontate le persone che amiamo controllando gli ultimi accessi e soprattutto inviamo insulsi cuoricini invece di ripeterci continuamente quanto ci vogliamo bene. Amiamo noi stessi proporzionalmente ai like che riceviamo e non in base alle buone azioni adempiute. Da oggi sarò una persona migliore; non costruirò muri, li abbatterò. La felicità è in tutte le cose, se l’occhio di chi le guarda è nel presente. Lotsoflove.

Shirt: Mum wardrobe/ Jacket: Acciaio/ Pants: Trussardi/ Shawl: Grandma wardrobe/ Shoes: Victoria/ Bag: Ripani.

 

Critiche&Soluzioni.

BlueMonday.

Non ho ancora scritto perchè c’ho il blocco. Emozionale. E’ ciclico pare.. come la luna. Attendo quella del 28 gennaio, NUOVA finalmente. Se non cambia lei non posso darvi le prime impressioni su stò ’17. Sembra un preambolo sfiduciato, ma oggi ricorre il lunedì più depresso dell’anno ovvero: se arriviam a stasera senza alcun istinto suicida e/o omicida ce l’abbiam quasi fatta. In caso di congiunzione astrale val la pena ricordarvi che c’è una sola categoria di persone che val la pena debellare: gli uomini violenti, quelli così insicuri di se e tanto castrati da far del ‘menare’ l’unico modo di contare qualcosa. So per certo che noi donne sappiam picchiare più forte, possiam far male davvero e allora vendicatevi, non arrendetevi e sappiate che nè ve lo meritate, nè sarà ‘solo stavolta’, non abituatevi e non giustificate: MAI! Abbiam tutte il diritto di ESSERE FELICI!

Shirt: ManilaGrace/Pants: L’Altramoda/ Shoes: Primigi/ Bag: Lanzetta.

BlueMonday.