Trance da metro.

Il bip segnala la chiusura delle porte e trance da metro. Tutto finisce col diventare troppo bello&magico o troppo angosciante&pesante quaggiù. Una stazione ancora e la bimba con gli occhioni enormi sedutami di fronte stringe forte il suo orsacchiotto di pezza e mi fissa. Trance da metro. Troppa gente e odori confusi tra pensieri ancor più confusi.. dovrei esser felice adesso. Entrano scarpe orribili, salgo lo sguardo: abbinate impeccabilmente. Sorrido. Desidero continuamente cose che son contestualmente fuori luogo e quando arrivano non ci riesco a gioire. I suoi occhi mi guardano ancora e questa volta mi sorride, le sorrido di rimando, sorride un po’ più forte. Mi alzo ed a passo spedito esco.

Shirt: CheapMonday/ Skirt: Franklin&Marshall/ Bag: Pinko/ Shoes: JFK/ Necklace: Swarovski.

Trance da metro.