My fav.

Sembra di nuovo inverno, continuo ad arrotolarmi nel piumone verde. Natale, datemi le sue canzoncine e le luci colorate. Io odio il caldo e l’estate: troppo sudata e claustrofobica. Vi lascio queste foto, che sono le mie preferite, tempi in cui gli shorts non erano sdoganati, gli anfibi erano roba da Punkabbestia e la maglia d lana a ‘viern serviva. Prima del buco dell’ozono, della Terra dei fuochi e delle scie chimiche. Location la mia città.

Sweater: NorthPole/ Shorts: Castelbajac Paris/ Sock: Calzedonia/ Shoes: Dr.Martens.

My fav.

Un pensiero su “My fav.

I commenti sono chiusi.